Sa carta de Montarbu 2021: Pro unu movimentu linguìsticu de su fàghere

Carta di Montarbu – le associazioni che si occupano di lingua sarda si uniscono.

Nei giorni scorsi otto associazioni che si occupano di sardo hanno siglato la Carta di Montarbu, che è aperta a nuove adesioni, sia di associazioni che di singoli. Le prime aderenti sono Babel Film Festival, che appartiene all’associazione europea più importante sul tema, ELEN, Bia – Bilinguismu in Aristanis, CAMPOS – Associazione Coordinamento delle Arti Musicali e Poetiche di Tradizione Orale della Sardegna, la Consulta de su sardu de Sardara, LìnguaBia, Movidì, Sardware, Acadèmia de su sardu. Tra le prime adesioni individuali si segnalano le docenti Annarosa Corda e Isabella Tore, molto impegnati per il sardo nella scuola. 

L’ obiettivo della Carta di Montarbu è costituire un movimento linguistico di massa, plurale, che si riconosca nel fare e nell’impegno personale, familiare e quotidiano per utilizzo del sardo, che viva nella società e nella società si impegni a parlare e studiare il sardo. 

Mentre in tutta Europa le “lingue territoriali” (lingue minoritarie è un termine razzista che rifiutiamo) sono impegnate a realizzare scuole immersive ed azioni di massa concrete per realizzare un diritto umano fondamentale (parlare la lingua di un luogo) in Sardegna ci sono centinaia, migliaia di persone che si possono mettere insieme per realizzare gli stessi obiettivi. L’ intento della “Carta di Montarbu” è questo. Da una parte, riconoscere nella militanza individuale, personale e politica per il sardo l’unico modo per realizzare quell’amore per la lingua sarda che, a parole, moltissimi esprimono. Dall’altra, creare una massa critica sufficiente a realizzare quanto pretendiamo.

Invitiamo tutte le sarde e tutti i sardi, tutte le associazioni, culturali e non, ad unirsi con noi in questo impegno e ragionamento, che vogliamo aperto, inclusivo e costruttivo. Oggi le conoscenze ci permettono passi in avanti sino a qualche decennio fa impensabili, e vogliamo/dobbiamo cogliere questa opportunità. 

Chiunque volesse aderire può scrivere a infolinguabia@gmail.com o chiamare il 3294360961.

In allegato la Carta di Montarbu.

Foto de presentada: Hoehne on Unsplash